martedì 1 novembre 2011

Once upon a time

Se ci penso. Un tempo il forte "La Carnale", simbolo del quartiere Torrione e tralaltro motivo per il quale il quartiere si chiama così, non era altro che una fortezza abbandonata, tenuta in pessime condizioni come quasi tutto il resto del patrimonio culturale italiano. Ma c'era uan differenza sostanziale, in quella mitica metà dei mitici anni 90. E cioè che il forte era nostro. All'epoca io ed i miei amici, che mi onoro di frequentare tuttora, salivamo sulla fortezza per rubare le lampadine che ornavano il perimetro che si affacciava sul mare durante il periodo natalizio, e prima di conoscere la teoria delle luci messe in serie non capivano perchè svitandone una tutte le altre si spegnevano. Ora cos'è diventato il forte? Una piccolissima discoteca dove ho passato la notte di Halloween facendomi truccare per la prima volta in vita mia, un catino dove si balla stretti stretti e la selezione musicale è francamente pietosa, tant'è che non ho mosso un piede. Ma stì dj tutti cd-r e lettori Pioneer dove hanno studiato, se hanno mai studiato? Mah!
Aridatece il forte!

Nessun commento: