sabato 30 luglio 2011

Di notte

Di notte si può.
Correre a 150 all'ora con l'ultimo degli Underworld a palla sulla Salerno-Reggio, in discesa frenando poco prima che l'autovelox ti immortali.
Fermarsi all'autogrill giusto per pisciare, tre birre sono davvero troppe per tenere la vescica vuota tutta la sera.
Spararsi un vodaka lemon in un solo sorso, ghiaccio compreso.
Fumare l'impossibile fino ad avere le pupille rosse.
Di notte si può questo ed altro.
Anche morire, di notte è anche meglio.

Nessun commento: